IL REGISTA DANIELE SARTORI REALIZZA IL VIDEOCLIP “L’ESTATE MIGLIORE CHE C’E'” DI CRISTINA D’AVENA

Da poche settimane è stato pubblicato il nuovo singolo di Cristina D’Avena “L’estate migliore che c’è” scelto come sigla della 10° edizione del Padova Pride Village. La Direzione, capitanata dell’On. Alessandro Zan, ha affidato al Regista Daniele Sartori la realizzazione del videoclip che accompagna il brano.

Si tratta di un “video d’autore” i cui lavori sono stati varie volte riconosciuti nel circuito dei festival di cinema indipendente nazionale e internazionale. Questo è il terzo videoclip realizzato dal regista per la manifestazione LGBT più importante d’Italia e per l’occasione è tornato con un’immagine che gioca sui contrasti.

Ci sono numerose contrapposizioni – spiega Sartori – Cristina D’Avena è un icona dalle caratteristiche inconfondibili, forti, e individuare un immagine altrettanto interessante da accostarle non è stata un’operazione semplice

Per celebrare il decimo anno del PPV, il video è stato girato in 4K, in una sola giornata all’interno della discoteca Skylight, da una troupe d’eccellenza, tra cui il Direttore della fotografia Lorenzo Pezzano. Per la post produzione i creativi di Studio Magoga sono intervenuti nella colorazione, con flares digitali e creando un’isola virtuale in 3D a chiusura dell’intero brano.

Credo che le cose più interessanti nascano dai contrasti – spiega il regista – Ciò che generalmente colpisce è, per esempio, un accostamento azzardato, insolito. Gli spot TV più riusciti di questa stagione si basano proprio su questo. Citare un’immagine tipica di un filone musicale completamente opposto a quello a cui Cristina ci ha da sempre abituati, e giocare con questa contrapposizione, è parsa al nostro team di creativi una cosa piuttosto particolare, non banale”L’effetto spiazzante avviene grazie alla dicotomia tra musica e video – continua Sartori – Vedere un playback di personaggi principalmente maschili, che citano movenze e look rock, in un brano dance cantato da una voce femminile, di per se è strano. Sentire un’inconfondibile Cristina D’Avena interpretata da un cast che gioca con chitarre e batteria a fare la Metal-Band è certamente inusuale. Lo stesso blocco esterno nell’isola è in contrasto con l’atmosfera dark degli interni, ma si incastrano tra loro immaginando gli animatori al mare dopo aver trascorso una nottata a scatenarsi – conclude Sartori – Insomma abbiamo optato per un tipo di video che risultasse il meno scontato possibile. Per l’estate migliore che c’è, spesso basta anche una sola serata indimenticabile per rendere unica un’intera stagione della propria vita

Si ringraziano l’On. Alessandro Zan, Federico Illesi e Claudio Malfitano, l’intera Direzione del Padova Pride Village, Cristina D’Avena e il suo Managment, il Direttore Artirstico della manifestazione Lorenzo Bosio, il Cast del PPV, i Responsabili della  comunicazione, i creativi e la troupe che hanno affiancato Daniele Sartori.

Annunci